La struttura QuintoSenso si inserisce in quest’ambito in qualità di “Palestra della Salute”, come denominate nella Legge Regionale nr. 8/2015, ed è la prima struttura in Regione ad aver ottenuto tale riconoscimento.

Nel nostro centro, quindi, proponiamo un programma di esercizio fisico strutturato in termini di modalità, intensità, frequenza e durata in funzione degli obiettivi, dell’età e dello stato di salute della singola persona, sotto supervisione continua degli Specialisti dell’esercizio, professionisti con laurea magistrale in Scienze e tecniche dell’attività motoria preventiva e adattata.

Inoltre, gli utenti che hanno svolto un percorso in ambito ospedaliero di avviamento all’esercizio fisico hanno la possibilità di proseguirlo in una struttura non sanitaria, seguendo la lettera di Prescrizione dell’esercizio inviata dal medico Specialista.

Le malattie croniche quali diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari, sindrome metabolica, insuffi¬cienza renale, ipertensione e obesità sono i “killers” della società occidentale e la loro insorgenza può essere correlata alla presenza di numerosi fattori di rischio, molti dei quali legati allo stile di vita, primo fra tutti la sedentarietà. Proprio per questo motivo l’esercizio fisico va considerato come un farmaco che, se opportunamente “somministrato” può avere effetti preventivi e terapeutici. Nello specifico, permette di ridurre i fattori di rischio, migliorare l’efficienza della persona e prevenire, così, l’insorgenza di tali patologie croniche. Allo stesso tempo ha anche effetti terapeutici in caso di patologia cronica conclamata. Le persone in condizioni cliniche stabili svolgendo il corretto esercizio hanno la possibilità di ritardare la comparsa di eventuali complicanze, mantenere un buon livello di efficienza fisico, un buon grado di autonomia e, di conseguenza, una buona qualità di vita.